Un anno di legge per la promozione della lettura

Flavia Piccoli Nardelli dopo esattamente un anno dall’entrata in vigore della Legge per la promozione del libro e della lettura, lo scorso 25 marzo 2020, ha rilasciato all’ADEI-Associazione degli Editori Indipendenti una breve dichiarazione di piena soddisfazione sull’operato della legge, un testo «condiviso che ha dato risultati positivi, pur nelle difficoltà della pandemia, riconoscendo il ruolo fondamentale che i libri hanno svolto e svolgono»

Un anno di Legge per il Libro e la Lettura

Settantacinque milioni in più per la filiera editoriale grazie alla Legge entrata in vigore un anno fa

Roma – Il 25 marzo 2021 è un anniversario assai importante per il mondo del libro. Il 5 febbraio 2020 il Senato approvò, pressoché all’unanimità, la nuova Legge per la Promozione del Libro e della lettura, prima firmataria Flavia Piccoli Nardelli, assieme ai rappresentanti di tutti i partiti politici. E il 25 marzo 2020 quella Legge è entrata in vigore, quasi contemporaneamente alla tragedia della pandemia.