Lettura, arriva il decreto sulle promozioni: tetto al 20% un mese all’anno

Il Ministero per i Beni le Attività Culturali e il Turismo ha pubblicato il decreto in materia di sconti e di promozioni sul prezzo dei libri. Si tratta del primo dei sei decreti ministeriali che daranno attuazione alla legge 15/2020 per la promozione della lettura.

L’Agenzia giornalistica AgCult.it ha pubblicato un articolo che illustra i contenuti del provvedimento.

La Commissione Cultura approva all’unanimità la risoluzione a sostegno dell’editoria

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – «È davvero significativo quanto avvenuto oggi in commissione Cultura della Camera. Abbiamo infatti approvato all’unanimità una risoluzione che impegna il governo a un significativo sostegno all’editoria e a tutti gli operatori del settore che, oltre a concorrere all’efficacia delle misure di contenimento del contagio da Covid19, hanno concretamente garantito l’esercizio dei diritti di libertà democratica assicurando ai cittadini un servizio informativo professionale. Siamo certi che proprio il voto all’unanimità darà molta forza al Sottosegretario nell’affrontare tematiche delicate e fino ad ora spesso conflittuali», dichiara Flavia Piccoli Nardelli, capogruppo Pd in Commissione Cultura.

Approvata la risoluzione unitaria sulla cultura: nessuno sarà lasciato indietro

La Commissione Cultura della Camera ha approvato all’unanimità la risoluzione a sostegno di tutto il mondo della cultura italiana, un segnale importante e positivo per chiedere al governo un ulteriore impegno a sostegno di un settore colpito da una crisi senza precedenti.

A questo settore così cruciale per l’identità di un paese, il Partito Democratico vuole essere vicino, interloquendo con tutte le diverse sensibilità di un mondo prezioso e vitale.

Martella: credito di imposta per testate online e altre misure per il settore

La Commissione Cultura della Camera ha svolto in videoconferenza l’audizione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’informazione e all’editoria, Andrea Martella, sulle iniziative di sua competenza per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza epidemiologica nel settore dell’editoria e dei prodotti editoriali.

Molti i temi toccati nel corso dell’intervento in audizione. Tutte le misure già adottate così come quelle alle quali il Governo sta lavorando sono ispirate ad una logica di filiera che tenga insieme in un unico quadro tutti gli operatori del settore e i loro specifici bisogni. Di seguito il testo depositato dal Sottosegretario Martella.

I capolavori della letteratura per la Giornata Mondiale del Libro

Il Ministero dell’Istruzione celebra oggi 23 aprile la Giornata Mondiale del Libro ospitando sul proprio portale internet la “maratona letteraria” organizzata dalla Fondazione De Sanctis in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura e con la Direzione Generale Biblioteche del Mibact, per la prima volta in diretta streaming.

La maratona letteraria della Fondazione De Sanctis propone interventi di commento critico, letture e analisi di alcuni dei passi più belli della letteratura di tutti i tempi da parte di oltre 100 grandi protagonisti della cultura. Una staffetta ideale che si propone di raggiungere non solo il pubblico adulto, ma anche le giovani generazioni e le scuole.

Franceschini: vorrei “fondo cultura” in decreto crescita

Il Ministro per i beni le attività culturali e il turismo, Dario Franceschini, è intervenuto in Commissione Cultura alla Camera dei deputati per proseguire, in videoconferenza, l’audizione sulle iniziative di competenza del suo dicastero per fronteggiare l’emergenza epidemiologica in corso.

Franceschini ha precisato che «ancora non siamo in condizioni di dire quando riapriranno le attività culturali, dipenderà dall’andamento epidemiologico e dalla possibilità di garantire misure di distanziamento e sicurezza. A differenza dei concerti, penso che musei e mostre possano aprire prima quando saranno in grado di garantirle. Ma mi dovrò confrontare col Comitato tecnico scientifico».

Ripartire dai libri

Ripartire dai libri con un piano straordinario, a sostegno del settore, per superare “la più grave crisi attraversata dal libro dal Dopoguerra”, è la richiesta della filiera del libro al governo in un appello firmato da AIB – Associazione Italiana Biblioteche, AIE – Associazione Italiana Editori e ALI – Associazioni Librai Italiani.

 

Appello congiunto al governo di bibliotecari, editori e librai

Viviamo immersi in una pandemia senza precedenti, che ha stravolto i nostri modi di vivere. Abbiamo tutti appreso a vivere a distanza gli uni dagli altri, ma in tempi di “distanziamento sociale” i settori culturali, fondati sulla socialità, soffrono più di altri.