Dl sostegni bis: Piccoli Nardelli (Pd), “misure fondamentali per mondo cultura”

Roma, 20 mag. (Adnkronos) – «Abbiamo sempre detto che senza il rilancio della scuola e della cultura nel senso più ampio del termine non ci sarebbe stata una vera ripresa. Il lavoro svolto in commissione Cultura sta dando i suoi frutti, e in questo decreto Sostegni bis vediamo molte delle misure che come Partito democratico consideravamo fondamentali. Va dato atto al governo di aver ascoltato le molte voci che in questi mesi così difficili si sono alzate per chiedere un sostegno concreto. Inoltre è questo un decreto che contiene misure anche per lo sport, per l’editoria, per la ricerca, dimostrando una visione non solo emergenziale ma di ampio respiro», dichiara Flavia Piccoli Nardelli, della presidenza del gruppo Pd alla Camera.

Nuove procedure per il reclutamento di docenti specializzati sul sostegno

Il Ministero dell’Istruzione ha risposto alla Commissione Cultura della Camera sulle nuove procedure selettive per l’accesso in ruolo su posto di sostegno dei soggetti in possesso del relativo titolo di specializzazione, in particolare, sulle misure introdotte con la legge di bilancio 2021, che prevede un piano pluriennale per l’assunzione di complessivi 25.000 docenti di sostengo, dei quali 5.000 entreranno nell’organico di diritto già dall’anno scolastico 2021-2022.

Scuola: Piccoli Nardelli (Pd), «bene Bianchi, panorama ricco di opportunità»

Roma, 4 mag. (Adnkronos) – «Assicurare al nostro Paese un sistema educativo stabile, in grado di accogliere le nuove didattiche, di mostrarsi dinamico e reattivo, capace di dare centralità alla formazione, di assicurare il corretto reclutamento del personale, di offrire strumenti adeguati di orientamento per le famiglie, di sapersi collegare alla filiera professionale e tecnica, di offrire e promuovere un sistema di Its all’altezza delle nuove sfide per il Paese: su questi obiettivi espressi oggi dal ministro Bianchi in audizione presso le commissioni congiunte Cultura della Camera e Istruzione del Senato, noi siamo prontissimi a dare il nostro contributo, sono obiettivi che condividiamo e che consideriamo indispensabili per il futuro dell’intero sistema scolastico», dichiara Flavia Piccoli Nardelli, della presidenza del gruppo Pd alla Camera.

Recovery: investimenti per tutta la filiera dell’istruzione

(DIRE) Roma, 27 apr. – «Se abbiamo quasi risolto il problema dell’analfabetismo in Italia, con soltanto lo 0,6% della popolazione che ancora ne è affetta, oggi ci troviamo di fronte al problema dell’analfabetismo funzionale che è altrettanto grave perché’ impedisce alle persone di affrontare i temi complessi che riguardano la vita sociale. E mai come oggi, come ricordato dallo stesso Presidente Draghi, la nostra credibilità dipenderà dalla capacità che avremo di investire sui temi della cultura, della conoscenza, della lotta all’analfabetismo funzionale e all’analfabetismo digitale», dichiara Flavia Piccoli Nardelli, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, intervenendo a Radio Immagina, la radio del Partito democratico, insieme alla professoressa Vittoria Gallina ed al professor Francesco Pira.

Mozione unanime alla Camera sulla riapertura delle scuole

Lo Stato deve garantire il diritto all’istruzione

La Camera dei deputati ha approvato una mozione sulla riapertura delle scuole con l’accordo di tutte le forze politiche, compresa Fratelli d’Italia, che, dopo qualche perplessità, l’ha votata pur non firmandola. Ed è una mozione che tocca tutti i punti critici irrisolti e che impegna il governo “a intraprendere ogni possibile iniziativa finalizzata alla riapertura in sicurezza degli istituti scolastici e dei servizi educativi per l’infanzia, per riprendere, ove interrotta o limitata, l’indispensabile attività didattica in presenza, nonché ad adottare iniziative per sostenere, anche con adeguati finanziamenti straordinari e misure di accompagnamento, il sistema nazionale di istruzione e formazione oltre che, per quanto di competenza, gli enti locali”.

Scuola, Piccoli Nardelli: “bene mozione unitaria, su riaperture massimo impegno”

Roma, 7 apr (Adnkronos) – «L’accordo per una mozione unitaria sulla riapertura delle scuole in presenza è un segnale importante che accogliamo con soddisfazione. Per noi la scuola è una priorità assoluta, il futuro delle ragazze e dei ragazzi è il futuro del nostro Paese. Consideriamo, dunque, la mozione che impegna il governo ad agire secondo questa priorità un passo importante nella giusta direzione», dichiara Flavia Piccoli Nardelli, capogruppo Pd in Commissione Cultura della Camera.

Scuola: Pd, valutare apertura per i più piccoli in zona rossa

(ANSA) – ROMA, 22 MAR – «Constatiamo con preoccupazione che da qualche settimana, oltre agli altri istituti serrati fin dalla prima fase della pandemia, sono chiusi anche asili e scuole dell’infanzia. Crediamo sia importante diversificare le prossime e necessarie aperture non solo per zone e colori ma anche per fasce d’età, valutando con attenzione se anche nelle zone rosse sia possibile procedere con l’attività almeno di asili nido, scuole d’infanzia e primarie…

PNRR, audizione della Ministra dell’Università e della Ricerca

«Il PNRR, non è un programma qualunque: è una svolta storica per l’Europa. È un progetto profondamente europeo che unisce questo continente e noi dobbiamo giocare la nostra parte al meglio in accordo con il resto dell’Europa», ha assicurato la Ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, nel corso della sua audizione davanti alle Commissioni Istruzione e Cultura di Camera e Senato sulle linee programmatiche del suo dicastero, anche in relazione ai contenuti della Proposta di Piano Nazionale di ripresa e resilienza.