#LaScuolaNonSiFerma accordo Miur-Rai

La Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, e l’Amministratore delegato della RAI, Fabrizio Salini, hanno sottoscritto un accordo che rafforza l’impegno della RAI sul fronte della programmazione e degli spazi dedicati alla scuola.

In particolare, RAIPlay e RAI Scuola, aderiscono alla campagna #LaScuolaNonSiFerma, lanciata dal Ministero dell’Istruzione per raccontare esperienze di didattica a distanza, nelle sue diverse forme, e le storie di docenti, dirigenti, personale, studenti, famiglie, di quanti, pur in piena emergenza, stanno lavorando per far si’ che non si perda il contatto fra la scuola e i propri alunni e studenti. 

#LaCulturaNonSiFerma: la “vita” di archivi e biblioteche

La ‘vita’ all’interno dell’Archivio di Stato di Firenze, di quello di Bologna e delle Biblioteche Nazionali Centrale di Roma e di Firenze per la campagna  #iorestroacasa

Cosa succede in archivi e biblioteche ora che sono chiusi al pubblico? Vi siete mai chiesti quali siano le attività ordinarie, oltre le sale di lettura e consultazione, tra chilometri e chilometri di scaffalature ordinate, destinate a documenti e volumi classificati, catalogati e collocati? Quattro importanti istituti del centro Italia – l’Archivio di Stato di Firenze, quello di Bologna e le Biblioteche Nazionali Centrale di Roma e di Firenze – raccontano ‘la vita’ all’interno: i fondi, le collezioni, ma anche il lavoro costante del personale che restaura, redige inventari, prosegue la ricerca e digitalizza per la principale delle loro mission: rendere consultabile e disponibile per lo studio l’immenso patrimonio della conoscenza. Aderiscono alla campagna La cultura non si ferma, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo con lo scopo di aggregare e far crescere l’offerta del patrimonio culturale fruibile da casa, attraverso brevi video pubblicati sul canale Youtube del Ministero con l’hashtag #iorestoacasa.

Scuola24: da Rai, Sky ed editorii contenuti per la didattica

Il ministero dell’Istruzione ha lanciato un suo sito internet, in continua implementazione, per fornire alle scuole gli strumenti ed i contenuti per la didattica digitale. Vi si accede dal sito del Miur https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html

Sul sito del Miur ci sono anche materiali multimediali, dalla Treccani, dalla Rai, dalla Fondazione Reggio Children, per contribuire a far proseguire l’attività didattica a distanza grazie agli strumenti digitali e scongiurare il rischio che milioni di studenti perdano indispensabili ore scolastiche di lezione in questi giorni di forzata permanenza a casa.

Coronavirus: AgCult, le misure del DL #CuraItalia per cultura e turismo

L’Agenzia giornalistica AgCult.it pubblica una puntuale scheda sulle misure contenute nel decreto “Cura Italia” per il sostegno al mondo della cultura e del turismo, settori duramente colpiti dagli interventi per contrastare l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge da 25 miliardi di euro per il rilancio del Paese dopo l’adozione delle misure di contenimento del contagio da coronavirus. Il turismo e la cultura sono certamente due dei settori maggiormente colpiti dalle restrizioni imposte dall’emergenza con prenotazioni azzerate da parte dei turisti (italiani e stranieri) e con tutti i luoghi della cultura chiusi fin dai primi giorni dell’emergenza. E’ per questo che il governo ha deciso di intervenire per aiutare imprese e lavoratori dei due comparti.

Coronavirus, emanata la nota con le indicazioni operative per la didattica a distanza

È disponibile, sul sito del Ministero dell’Istruzione, la nota inviata alle scuole con le prime indicazioni operative per le attività di didattica a distanza.

Cosa si intende per didattica a distanza, la questione della privacy, la progettazione delle attività, l’attenzione agli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, la valutazione delle attività didattiche a distanza: questi i temi trattati dalla nota su cui il Ministero sta lavorando da giorni per offrire chiarimenti e supporto alle istituzioni scolastiche.

Coronavirus, #iorestoacasa: in digitale patrimonio culturale del Lazio

Il patrimonio culturale e paesaggistico, attualmente inibito ai visitatori, si rigenera in nuove forme grazie al digitale, come la Galleria Borghese e il Museo dell’Alto Medioevo del Museo delle Civilta’, a Roma, e la Villa Gregoriana del FAI a Tivoli che aderiscono alla campagna ‘La cultura non si ferma’, promossa dal ministero per i Beni e le attivita’ culturali e del Turismo, con lo scopo di aggregare e far crescere l’offerta del patrimonio culturale fruibile da casa.

Con l’hashtag #iorestoacasa sono pubblicati sul canale YouTube del ministero https://www.youtube.com/user/mibact tre brevi video: il direttore della Galleria Borghese Anna Coliva, in occasione delle Celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Raffaello, sceglie di illustrare al pubblico una delle tre opere dell’artista conservate nel museo, La deposizione, opera centrale del percorso artistico del pittore urbinate.

Di Giorgi e Piccoli Nardelli, “bene l’abilitazione dei medici solo con la laurea”

Adnkronos – “Nel decreto Cura Italia viene finalmente alleggerito il vecchio sistema di abilitazione alla professione medica che prevedeva, al termine del percorso di laurea, il superamento di un ulteriore esame di stato per poter prestate il proprio lavoro in corsia”. Lo dicono Rosa Maria Di Giorgi e  Flavia Piccoli Nardelli, parlamentari del Pd.

“La decisione del ministro Manfredi, sulla quale già da tempo riflettevamo, supplisce alla strutturale carenza di medici nel nostro Paese poiché consegnerà ai laureati in Medicina e Chirurgia l’immediata abilitazione alla professione, evitando ulteriori lungaggini visto che tra la laurea e l’esame di Stato potevano trascorrere anche diversi mesi”, aggiungono.